I marchi più popolari del 2019 su YouTube

posted

Sempre di più, molti brand si distinguono per l'uso dei video digitali e l'intrattenimento come strumento per connettersi con il proprio target, soprattutto per via della crescente domanda da parte degli utenti di questo tipo di contenuto. Pertanto non sorprende che, ancora una volta, quasi il 90% delle 500 maggiori aziende abbia almeno un canale YouTube e utilizzi questo formato come strumento per connettersi con il proprio pubblico. Divimove, agenzia di influencer marketing e online video strategy, ha esaminato i settori e i marchi con il maggior numero di iscritti su YouTube, nonché quelli che hanno registrato la crescita più elevata rispetto all'anno precedente.

Per realizzare questo studio, Divimove ha analizzato i 500 principali marchi nella classifica del Brand Finance Report 2019 e ha evidenziato i cinque settori più popolari su YouTube, nonché i marchi il cui canale su questa piattaforma ha più iscritti. In questo senso, il settore dei media è in cima alla lista con una media di 4 milioni di iscritti, seguita dalla tecnologia con 1,47 milioni. Il numero di iscritti riflette in modo più affidabile la crescita organica e la popolarità di un canale YouTube rispetto alle visualizzazioni, che possono essere incrementate attraverso la distribuzione di annunci a pagamento.

Al primo posto il settore dei media e dell'intrattenimento

Nel 2019, i canali di questo settore hanno accumulato in media 4 milioni di iscritti, ossia 1,5 milioni in più rispetto all'anno precedente. Le aziende con il maggior numero di follower sono Warner Bros. (8,06 milioni), BBC (7,61 milioni) e ABC News (7 milioni), che subentra al terzo posto in luogo di ESPN. I marchi che crescono più rapidamente sono Fox News e CBS News, rispettivamente del 68% e del 67%.

Netflix davanti a Apple e PlayStation

Con 11,8 milioni di abbonati, Netflix occupa il primo posto nel settore tecnologico e relega Apple al secondo posto (10,4 milioni), davanti a PlayStation (9,3 milioni). D'altra parte, HP e Tencent sono i brand che crescono di più con un aumento del 309% e del 149% ciascuno. In generale, i marchi legati alla tecnologia hanno visto crescere la loro media di iscritti, con 1,47 milioni rispetto ai 740.000 dell'anno precedente.

Red Bull mette le ali all'industria alimentare

Nella categoria bevande e alimenti, Redbull è al primo posto per il terzo anno consecutivo, molto più avanti dei suoi concorrenti con 9,04 milioni di iscritti rispetto a Coca-Cola (3,28 milioni) e Pepsi (838.000). Il marchio in più rapida crescita è Subway con uno spettacolare incremento del 706%, seguito da KFC (47%). Globalmente, il settore occupa il terzo posto nella classifica con una media di 613.700 iscritti, a differenza dei 530.000 del 2018.

Mercedes-Benz scalza BMW dalla classifica

Ancora una volta, Ford ottiene il primo posto nel settore automobilistico con 2,04 milioni di iscritti, mentre Mercedes-Benz occupa il secondo posto (1,15 milioni) e fa uscire BMW dalla classifica. Inoltre, quest'anno Nissan accelera e conquista la terza posizione (1,09 milioni). Da parte sua, il gruppo indiano Mahindra aumenta del 352% mentre Mitsubishi fa il 94%. Con una media di 556.400 iscritti, questo settore continua a occupare il quarto posto nella classifica.

Victoria’s Secret guida l'industria tessile

Il marchio di lingerie e prodotti di bellezza entra nella classifica quest’anno e lo fa in grande stile, posizionandosi al primo posto con 1,83 milioni di iscritti al suo canale YouTube. Poco più giù segue Nike (1,23 milioni) e poco sotto ancora Adidas (870.000). Polo Ralph Lauren e Louis Vuitton sono i migliori dal punto di vista della crescita, con un aumento rispettivamente del 102% e del 51%. Quest'anno il settore tessile raddoppia praticamente la sua media di iscritti rispetto al 2018, con quasi 400.000.

Torna alle news