Ecco i marchi principali su YouTube 2018

posted

Le piattaforme di video social, oggi, nonsoltanto sono popolari tra gli influencer ed i giovani consumatori, ma attraggono anche un numero sempre maggiore di inserzionisti, che utilizzano i video social per conquistare i gruppi di target più interessanti. Oltre il 90% dei 500 marchi globali più importanti dispone già di almeno un canale YouTube per creare una copertura organica e incrementare la propria community. L'agenzia creativa di video online Brandboost by Divimove (RTLGroup) ha studiato quali industrie e marchi hanno maggiore impatto sulla piattaforma. Al vertice troviamo le imprese appartenenti al settore dei media,che hanno mediamente 2,5 milioni di iscritti, seguite dalle imprese tecnologiche con 740.000 di iscritti.

Ai fini dell'analisi, Brandboost by Divimove ha esaminato i 500 marchi più importanti del mondo, come stilato nel Brand Finance Report del 2018. Ha identificato i cinque settori più popolari e i tre più grandi branded channels e due in più rapida crescita in ogni settore. Il successo dei canali è stato misurato sulla base del numero totale di iscritti e dalla crescita di questi ultimi nel 2018.A differenza delle visualizzazioni video, generate in parte da annunci pre-roll a pagamento, i numeri di iscritti riflette in modo più accurato la copertura organica e la crescita del marchio su Youtube.

 

L'industria del settore dei media in pole position

Il settore dei media è in testa alle classifiche con una media di 2,5 milioni di iscritti (1,1 milioni nel 2017) per canale brand. Warner Bros. (6,4 milioni di iscritti), BBC (5,5 milioni di iscritti) eESPN (4,3 milioni di iscritti) sono i tre marchi con la maggiore portata su YouTube. ESPN, Universal e Thomson Reuters hanno registrato la maggiore crescita di spettatori quest'anno, rispettivamente dell'86,96%, 83,69% e82,96%.

Apple batte PlayStation, Google e Netflix

I giganti della tecnologia hanno raggiunto una media di circa 740.000 di iscritti con i loro contenuti video (950.000 nel 2017). Il marchio più forte è Apple con 8 milioni di iscritti, seguito dal produttore di console per giochi PlayStation con 7,8 milioni e Google con 6,8 milioni. I più grandi performer dell'anno sono Netflix (+ 150,33%) e Tencent (+123,87%).

Milioni di abbonati separano Red Bull e Coca Cola

L'industria alimentare e delle bevande ha raggiunto il terzo posto per spettatori su YouTube con una media di 530.000 iscritti (400.800 nel 2017). Il marchio Lifestyle Red Bull occupa nuovamente il primo posto quest'anno con 8 milioni di iscritti, in netto vantaggio su Coca-Cola (2,7 milioni) e Pepsi (800.000). Sprite e Heineken hanno attratto un numero impressionante di nuovi spettatori sui loro canali YouTube nel 2018, con aumenti rispettivamente del 110,87% e del 51,66%.

Ford, BMW e Mercedes-Benz sulla corsia di sorpasso

Quest'anno Ford è di nuovo in testa alle classifiche del settore automobilistico con una media di 391.800 di iscritti (225.270 nel 2017). Con oltre 1,9 milioni di iscritti, il produttore statunitense lascia la concorrenza in svantaggio. La classifica comprende anche i produttori tedeschi di automobili BMW e Mercedes Benz, ciascuno con 820.000 di iscritti. Nel frattempo, Land Rover e Suzuki hanno entrambi registrato un numero impressionante di nuovi spettatori, rispettivamente del 128,07% e del56,11%.

In testa: gli articoli sportivi

Su YouTube i canali di brand nel settore tessile e dell'abbigliamento hanno una media di 230.000 abbonati. Come l'anno scorso, il produttore di abbigliamento sportivo Nike guida la classifica con 880.000 di iscritti (700.000 nel 2017). Adidas ha conquistato il secondo posto con circa 850.000 spettatori fidelizzati, seguito da Christian Dior con 540.000.

Torna alle news